giovedì 21 gennaio 2016

Caccia a Pianeta Nove

Il 2015 è stato senza dubbio l'anno di Plutone, almeno dal punto di vista dell'esplorazione del nostro sistema solare. Dopo aver visto le foto scattate dalla sonda NASA New Horizons, un po' tutti ci siamo affezionati a questo piccolo blocco di ghiaccio nei pressi dell'uscio del nostro appartamento galattico.

Insomma, tutti lo rivolevano come pianeta. Eh già, perché prima Plutone era proprio classificato come pianeta, per la precisione il nono. Poi, però, fu scoperto dall'astrofisico Mike Brown (che su Twitter si chiama @plutokiller e ho detto tutto) nel 2005 un altro corpo celeste di dimensioni simili a Plutone da quelle parti e poi in seguto altri ancora e allora la domanda è sorta spontanea: che facciamo, li chiamiamo tutti pianeti oppure no?
La scelta è caduta sulla seconda opzione: di conseguenza, Plutone diventò un pianeta nano, in compagnia degli altri (che poi sono stati chiamati Oggetti Trans-Nettuniani nella fascia di Kuiper). E quindi i pianeti tornarono ad essere otto: Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno. E oggi? Cos'è successo? Un film già visto, come potrebbe dire di questi tempi qualche appassionato di Star Wars. Eppure è andata proprio così. Infatti, la storia ci insegna di pianeti che, prima di essere visti attraverso un telescopio, sono stati ipotizzati osservando il moto degli altri pianeti (per esempio, questo è stato il caso di Nettuno e l'ho raccontato già qui).

lunedì 4 gennaio 2016

Come funziona un estintore

Beh, si riparte.

Dovrò scrivere la mia tesi di dottorato nei prossimi mesi, ma non preoccupatevi avrò sempre tempo per Quantizzando e per i video. 
Nel frattempo beccatevi questo video direttamente dal Molise dove, per l'occasione, tutta la famiglia ha partecipato (sì, anche il papà, quello di questa serie di video).

Ah, dimenticavo: nel video, tra una risata e un'altra, vediamo davvero come funziona un estintore, quindi buona visione ;)

 

domenica 3 gennaio 2016

Quanto ne sai di Astronomia - Risultati

Prima di tutto, buon 2016 anche da parte mia.
Sono certo che, come me, avete sopportato stoicamente l'ondata di sciocchezze astrologiche che ha imperversato, come ogni anno, durante gli ultimi giorni del 2015. Lo so, vi capisco e vi abbraccio tutti forte.

Ma torniamo a qualcosa che avevamo lasciato in sospeso proprio nel 2015 - quale modo migliore per iniziare il nuovo anno se non quello di chiudere i conti di quello vecchio?
Ricorderete di certo che in un post dello scorso Settembre ho dato il via ad un piccolo esperimento, un semplice quiz di 15 domande su alcuni concetti base di astronomia. Si è trattato di un primo seminale esperimento/sondaggio, con alcune cose da migliorare - a proposito, ringrazio tutti voi per i vari suggerimenti che mi avete dato, ne farò tesoro. Non mi aspettavo una partecipazione massiccia, un po' per pessimismo, un po' perché comunque il traffico di Quantizzando non parla di milioni di visualizzazioni ma di qualche centinaio al giorno. Magari, quando nei prossimi mesi proporrò un quiz più maturo (e performato al meglio con i vostri suggerimenti) le cose saranno diverse.
Immagino dunque che la maggior parte delle persone che hanno preso parte al mio sondaggio siano anche assidui lettori di Quantizzando. E su Quantizzando c'erano già tutte le risposte giuste del quiz disseminate nei vari post; perciò, lettore di Quantizzando uguale cento per cento risposte giuste (spero!).

Dunque, non posso non ringraziare le 201 gentilissime persone che hanno risposto alle domande del quiz. Un grazie davvero enorme, come braccia di spirale di M101 idealmente vi abbraccio tutti (di nuovo, dopo la faccenda degli oroscopi di sopra, perdonatemi, capisco ne abbiate abbastanza e la smetto).

Ma bando alle ciance. Se siete qui, volete anche conoscere le risposte giuste. E allora partiamo con risposte e percentuali.