sabato 15 marzo 2014

Scienza sulla Rai

Questo è un blog divulgativo e oltre a divulgare scienza, si divulga anche chi divulga scienza (primo e ultimo gioco di parole del post, promesso!).

Dicevo: mi ha scritto Paola Manduca, autrice televisiva di un nuovo programma chiamato Nautilus Scienza che dovrebbe partire sul nuovo canale scientifico della Rai.
Ora, dovete sapere che gli autori del programma vorrebbero coinvolgere dei ricercatori nella trasmissione per divulgare scienza. Ma bando alle ciance, vi riporto il testo della e-mail che ho ricevuto. Pronti? Eccola:

===============================================================

"Ciao Sandro, mi chiamo Paola Manduca e sono un'autrice di Nautilus Scienza, un programma che partirà a breve sul nuovo canale scientifico della Rai (che dovrebbe chiamarsi Rai Quark). 
Ho dato un'occhiata al tuo blog che trovo molto interessante, perciò provo a spiegarti anche se vivi all'estero di che si tratta perché magari puoi aiutarmi a spargere la voce.

Il format del programma che sta per partire prevede 5 puntate settimanali su un grande tema (ad esempio l'universo) che in ogni singola puntata verrà affrontato da un'angolazione diversa e con un ricercatore ad hoc.
L'idea non è di fare un programma scientifico canonico ma di coinvolgere i ricercatori in una divulgazione alla Ted, pochi minuti per spiegare in modo semplice ricerche scientifiche complicate. 
Proprio per fare una divulgazione scientifica 'moderna' stiamo cercando di formare una giovane redazione (di 4 o 5 persone) che partecipi al programma fornendo spunti, filmati, notizie dal web, curiosità dall'estero.

Si tratta di intervenire con il conduttore (Federico Taddia) e il ricercatore o lo scienziato di turno in merito al tema del giorno fornendo appunto degli spunti e delle notizie curiose che soprattutto nella prima fase del programma sarà premura di noi autori aiutare a individuare.

Cerchiamo ragazzi/e giovani, fino a max 30 anni, che abbiano passioni scientifiche e  che siano spigliati, e che vivano a Roma (scelta imposta per ragioni economiche e logistiche dalla Rai).

Faremo un prossimo casting giovedì 20 marzo dal primo pomeriggio presso gli studi Dear di Via Ettore Romagnoli.

L'impegno che chiediamo è la disponibilità un giorno a settimana (tendenzialmente il giovedì) per registrare 4 puntate che verranno poi mandate in onda dal lunedì al giovedì successivo. L'orario orientativo dovrebbe essere dalle 11.00 alle 17.00 perché mettiamo in conto che per ogni puntata, della durata di mezz'ora, vada via un'ora per ogni tipo di problematica che possa sorgere.

I temi che trattiamo vanno dalla medicina alla tecnologia, allo spazio e alle neuroscienze, pertanto non cerchiamo un 'tuttologo' ma una figura giovane che su ogni tema sappia raccontare in modo brillante le info che sarebbe utile dare in materia (ripeto, comunque con un supporto redazionale forte da parte nostra)."

===============================================================

Bene, se dunque, dopo aver letto queste righe volete farvi avanti allora non dovete fare altro che scrivere direttamente a Paola al seguente indirizzo e-mail: pa.manduca@gmail.com

Se invece non siete interessati perché non rientrate nel profilo descritto oppure volete 
anche voi dare una mano, allora condividete questo post e spargete anche voi la voce 
soprattutto se conoscete qualcuno che potrebbe essere interessato allora condividete 
questo post ovunque o date un colpo di telefono alla persona in questione.

La notizia che verrebbe a crearsi un canale interamente dedicato alla scienza sulla 
RAI è una notizia  assolutamente fantastica che, personalmente, mi rende parecchio felice.

Dunque ricercatori amanti della divulgazione d'Italia fatevi sotto e regalateci una trasmissione 
meravigliosa che parla di scienza!