venerdì 12 aprile 2013

La prospettiva degli oroscopi

In questa splendida foto possiamo notare tre oggetti: un aereo, la Luna e il pianeta Giove.

Fonte: http://apod.nasa.gov/


Se facessimo finta di non sapere nulla potremmo anche pensare, guardando questa foto, che i tre oggetti siano molto vicini l'un l'altro. Magari che l'aereo sta andando sulla Luna, oppure che Giove stia girando intorno alla Luna...insomma libero sfogo alla fantasia.
Ma la realtà è ben diversa. Tra l'aereo e la Luna ci sono circa 300 mila chilometri di distanza mentre tra la Luna e Giove e di circa 600 milioni di chilometri (quando va bene, sennò anche di più!).
Perché vi mostro questa foto? Per dirvi che la stessa cosa accade con le stelle che vediamo in cielo. Cioè a noi pare di vedere delle costellazioni, dei disegni in cui le stelle sembrano vicine, ma in realtà la situazione è la stessa descritta dalla figura sopra. Anzi anche peggio, perché le stelle sono molto più lontane tra loro.
Insomma, questo post è solo un per ricordarvi di non fidarvi di quello che vedete perché a volte gli occhi possono ingannare. E soprattutto, non fidatevi degli oroscopi. Infatti secondo l'astrologia il movimento dei pianeti nelle costellazioni dovrebbe influenzare la vita degli esseri umani tutti i giorni. Ma, nel mondo reale, non esiste nessuna costellazione: le stelle che sembrano vicino guardando il cielo in realtà sono molto più lontane delle centinaia di milioni di chilometri che separano la Luna e Giove e quindi tali stelle non hanno proprio idea di far parte di una costellazione.
 Le costellazioni sono come dei segnali stradali; gli astronomi le usano come delle coordinate per muoversi quando si mappa o si vuole cercare qualcosa in cielo guardando dalla Terra sfruttando l'effetto di proiezione dovuto alle grandi distanze in gioco.
Inoltre i pianeti non si muovono nelle costellazioni per due motivi: primo perché le costellazioni non esistono, secondo perché i pianeti appartengono al sistema solare e quindi le altre stelle sono molto, ma molto più lontane di quello che si possa immaginare e ancora una volta tutto si basa su un gioco di prospettiva. Da cui il titolo semiserio di questo post!
Dunque, ancora una volta in questo blog, invito a non farvi prendere in giro da oroscopi o altro. Non vi è nessuna influenza delle lontanissime stelle sulla nostra vita quotidiana.